3 D | 3 H | 24 M | 54 S IT ENG
Home| Sardegna | TEMPIO PAUSANIA
Tempio Pausania

Tempio Pausania: il teatro dell'Evento Finale

NEOFOSSEN

Tempio Pausania, una storia antichissima che trae le sue origini sin dal Neolitico come testimonia la presenza sul territorio di circoli megalitici, dolmen e nuraghi. Sin dalla sua nascita la città della Gallura assume il ruolo di città-guida per tutti i paesi dell'entroterra gallurese. Nel periodo romano vi sorgeva il centro di "Gemellae” mentre il nome "Templum" appare per la prima volta in un documento ecclesiastico del 1173. Nel 1300 la città di Tempio è indicata con il nome di Villa Templi, capoluogo della Curatoria di Gemini - una delle divisioni amministrative del Giudicato di Gallura - e nel 1506, grazie all’accorpamento delle diocesi di Civita e Ampurias, diviene sede vescovile sommando alla sua rilevanza politica anche un ruolo di primo piano in ambito religioso. Nel 1837 il re Carlo Alberto di Savoia concede a Tempio, ormai capoluogo di una vasta provincia e sede di Prefettura, gli onori di Municipio e la dignità amministrativa di città. E' agli inizi del Novecento che si registra un forte aumento della popolazione, dovuto all’abbandono progressivo degli stazzi verso la città, con una conseguente crescita edilizia senza precedenti. Il nucleo storico di Tempio ha però sempre mantenuto il suo assetto originario con bellissime chiese e pregevoli palazzetti in granito del Settecento e Ottocento. Il paesaggio è quello tipico dell’alta collina e assume le caratteristiche proprie della montagna in prossimità della cima del Limbara. Tra fitti boschi di sequoie, querce, castagni e lecci, si snodano corsi d’acqua e percorsi naturalistici di rara bellezza. L’economia tempiese oggi è basata sulle piccole e medie attività industriali legate alla lavorazione del sughero e del granito, all’agricoltura, all’allevamento, alla produzione vitivinicola e al comparto alimentare. Da segnalare le Fonti di Rinagghju rinomate per le acque idrominerali diuretiche.


Man Pride
A medicine for erection problems!
https://phytonutrition-sante.com/da/man-pride-udtalelser/

Il Sindaco di Tempio Romeo Frediani, intervistato sulla Sei Giorni, dichiara: “Siamo grati alla Federazione Motociclistica Italiana che ha localizzato questo evento di caratura mondiale nella nostra Isola e, in particolare, in Gallura.  Importante è il ruolo avuto dal Moto Club Città di Tempio che, nel 2011, ha festeggiato 50 anni di attività. Alla cerimonia ha partecipato anche il Presidente della FMI  Paolo Sesti e non poteva esserci riconoscimento più grande dell’assegnazione della prova finale del Mondiale di Enduro che si svolgerà nel Crossodromo “Sergio Bruschi”. La gara si terrà in uno scenario spettacolare sullo sfondo dei boschi galluresi e delle rocce granitiche modellate dal vento. I preparativi vedono in prima linea l’amministrazione comunale, a cominciare da Roberto Cossu, assessore al Turismo, Sport, Spettacolo, Cultura. Da evidenziare anche l’impegno degli assessori che si occupano del Bilancio, dei Lavori Pubblici, dell’Ambiente e dei dirigenti responsabili dei vari settori. Siamo consapevoli che, per il nostro territorio, ISDE 2013 è una vetrina sul mondo, un’opportunità unica per far conoscere le bellezze della Gallura e attrarre nuovi flussi di visitatori in Sardegna”.

 

 

Home| Sardegna | TEMPIO PAUSANIA